Benvenuto nel sito ufficiale del Comune di Magliano Sabina Sei nella Home Page del Comune di Magliano Sabina.
HOME  |  MAPPA
Motore di ricerca
  
Solo testo    |   Alta visibilità


Sei in: Home » archivio news » risultato ricerca » scheda news
Sei in: Home » archivio news » risultato ricerca » scheda news

News

Area III - Edilizia Privata Lavori Pubblici ICT

Fondo finanziamento PMI
AVVISO

Riapprovato l'Avviso pubblico per il capitale circolante e gli investimenti delle PmiCon la determinazione n. G00548 del 22 gennaio 2014 (BUR n. 8 del 28 gennaio 2014) la Regione Lazio ha riapprovato l'Avviso Pubblico e la Scheda prodotto relativi alla linea di attività denominata "Fondo per il finanziamento del capitale circolante e degli investimenti produttivi delle Pmi".
Il nuovo avviso sostituisce il precedente, che era stato approvato con la determinazione n. G06270 del 27 dicembre 2013. Lo scopo della riapprovazione è adeguare il contenuto dell’avviso pubblico e della scheda prodotto alle modifiche apportate dal Regolamento (UE) n. 1407/2013 rispetto al precedente Regolamento “de minimis” n. 1998/2006, con particolare riferimento al calcolo della soglia “de minimis” in rapporto al concetto di “impresa unica” e all’eliminazione dell’esclusione dai benefici “de minimis” per le imprese in difficoltà e per quelle che operano nel settore carboniero.
Il Fondo è destinato a sostenere le micro, piccole e medie imprese operanti nel Lazio al fine di contrastare l’attuale scarsa liquidità del sistema, finanziando da un lato il fabbisogno di capitale circolante per consentirne il riequilibrio finanziario, dall’altro gli investimenti produttivi, mediante l’erogazione di finanziamenti chirografari, in compartecipazione con il sistema bancario.
La dotazione finanziaria per l’attuazione dell’intervento ammonta a 35 milioni di euro, e rappresenta la quota agevolata a disposizione per l’erogazione di finanziamenti a tasso agevolato.
Interventi:
• smobilizzo crediti Enti locali;
• anticipo ordini e contratti;
• finanziamento attivo circolante;
• finanziamento di investimenti produttivi.
L’importo minimo finanziabile è pari a 50mila euro per tutte linee di intervento, mentre quello massimo è distinto per linea di intervento:
a. per riequilibrio finanziario legato:
1 allo smobilizzo crediti Enti Locali: 100mila euro;
2 all’anticipo ordini/contratti: 500mila euro;
3 al finanziamento del circolante: 500mila euro.
b. per investimenti produttivi: 1 milione di euro.
Il finanziamento si articola in due componenti di pari durata:
• una quota a tasso agevolato, pari al 75% del finanziamento, messa a disposizione dalla Regione a valere sulle risorse del Fondo;
• una quota a tasso ordinario, pari al restante 25% del finanziamento, messa a disposizione dalle banche convenzionate.
ATTENZIONE: con la determinazione n. G00817 del 30 gennaio 2014 la Regione Lazio, per consentire la migliore conoscibilità dei contenuti dell’avviso pubblico, ha rinviato la data di apertura dello sportello on line e quindi la possibilità di compilare il formulario.
Pertanto, la partecipazione all'avviso pubblico è aperta dalle ore 9.00 del 10 febbraio 2014 a seguito della pubblicazione sui siti http://porfesr.lazio.it/ e http://www.sviluppo.lazio.it/ dello schema di formulario da compilare on line e fino al 30 giugno 2014, ovvero fino a esaurimento delle risorse stanziate, qualora ciò avvenga antecedentemente a tale data. Sono accolte domande fino a copertura di un ulteriore 50% dello stanziamento complessivo quale riserva di futuro recupero in caso di rinuncia, inammissibilità o revoca delle domande utilmente collocate.
Le domande devono essere presentate esclusivamente per via telematica, compilando e inoltrando il formulario on-line (Appendice 6), utilizzando i moduli predisposti e disponibili sul sito http://www.sviluppo.lazio.it/ (sezione “agevolazioni”). Alla domanda deve essere allegata la documentazione richiesta in formato elettronico, secondo le modalità indicate nel formulario on-line.
Per il perfezionamento della richiesta occorre compilare il Modulo di domanda (Appendice 7), scaricabile dal sito sopra citato; tale modulo, sottoscritto in originale dal legale rappresentante dell’impresa, deve essere spedito, tramite raccomandata a/r, entro 10 giorni dalla data di inoltro del formulario on-line, a Sviluppo Lazio.
Il mancato inoltro del modulo di domanda entro i suddetti termini comporta automaticamente l’inammissibilità della domanda stessa.
Per consultare l'avviso pubblico visita la pagina dedicata.
Elenco delle banche convenzionate:
BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI ROMA
BANCO DI BRESCIA (non operativa sulla linea di attività smobilizzo crediti enti locali di cui all’art. 5 dell’Avviso Pubblico)
BANCA POPOLARE DI BERGAMO (non operativa sulla linea di attività smobilizzo crediti enti locali di cui all’art. 5 dell’Avviso Pubblico)
BANCA POPOLARE DI ANCONA (non operativa sulla linea di attività smobilizzo crediti enti locali di cui all’art. 5 dell’Avviso Pubblico)
BANCA POPOLARE COMMERCIO & INDUSTRIA (non operativa sulla linea di attività smobilizzo crediti enti locali di cui all’art. 5 dell’Avviso Pubblico)
BANCA DI VITERBO CREDITO COOPERATIVO
BANCA POPOLARE DEL CASSINATE

A cura di :


Fine dei contenuti della pagina

Sito ufficiale del Comune di Tarano

Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.

Piazza Garibaldi, 4 - 02046 Magliano Sabina (RI)
Tel. 0744-910336 - Fax 0744-919903
C.F.: 00108350570

Realizzazione
ImpresaInsieme S.r.l.Proxime S.r.l.